lunedì, mercoledì e giovedì: 9,30-13
giovedì: 15-18

Le attività

Ventotene

Le nostre prigioni. Storie di dissidenti nelle carceri fasciste

Lunedì 7 giugno 2021 alle ore 18 a Mantova presso il Centro Culturale «Baratta» (corso Garibaldi 88) viene presentato il volume «Le nostre prigioni. Storie di dissidenti nelle carceri fasciste». L’autore Giovanni Taurasi dialoga con Carlo Saletti, direttore scientifico dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea.
Il momento epico della Resistenza ha oscurato nella memoria civile collettiva l’esperienza precedente della lotta non armata dell’antifascismo tra le due guerre. Eppure furono oltre 5000 i dissidenti condannati per le loro idee nel corso del Ventennio e fu nelle prigioni che prese forma quell’idea embrionale di democrazia che poi, attraverso le ferite della guerra e della lotta di Liberazione, si sostanziò nella Costituzione italiana. Attraverso la ricostruzione della vita dei dissidenti all’interno dei luoghi di detenzione del regime, il volume ci riconsegna uno spaccato significativo dell’antifascismo in galera e le storie di un centinaio di loro, scelti tra detenute e detenuti, celebri e meno noti, di diverso orientamento politico e origine geografica. Tra le cento storie raccontate riemergono vicende ignote che intrecciano aspetti politici e sentimentali, come la lunga storia d’amore ‘separata’ dal carcere tra Sandro Pertini e Matilde Ferrari; il triangolo sentimentale che intrecciò le vite di Tina Pizzardo, Altiero Spinelli e Cesare Pavese; la tragica storia della coppia di comunisti Anita Pusterla e Natale Premoli, perseguitati prima da Mussolini e poi da Stalin; quella tormentata di Iside Viana, morta in galera di stenti e sola.
Nell’allegato la riproduzione dell’invito Taurasi.2021_06_07.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok