lunedì, mercoledì e giovedì: 9,30-13
giovedì: 15-18

Le attività

Sheradzade

I mondi di Sheradzade. La bambina che disegna la guerra e sogna un futuro di pace

Venerdì 10 marzo 2017 ad Asola presso il Museo Civico “G. Bellini” alle ore 21 l’amministrazione comunale, con il patrocinio dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea, ricorda l’8 Marzo Giornata Internazionale della Donna con l’evento «I mondi di Sheradzade. La bambina che disegna la guerra e sogna un futuro di pace». L’incontro con Fabio Sanfilippo (giornalista romano di Radio Rai) e Maria Bacchi (storica mantovana dell’infanzia e dell’adolescenza) metterà in luce il dramma di Sheradzade, bimba curdo-siriana del campo profughi di Idomeni, conosciuta dal giornalista per i suoi disegni. Attraverso di essi, una cui copia verrà esposta al Museo, Sheradzade racconta l’orrore della guerra in Siria, la vita quotidiana nel campo di Idomeni, il desiderio frustrato di raggiungere la Germania, ma anche campi fioriti e prati verdi attraversati da lei e dai suoi fratellini con mamma e papà.
Nell’allegato la riproduzione della locandina (90 KB). 8marzo_2017_03_10_As

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok