lunedì, mercoledì e giovedì: 9,30-13
giovedì: 15-18

Le attività

Barni_giardino

Dalla magnificenza alla beneficenza

Nel pomeriggio di domenica 29 settembre 2013 Marida Brignani (IMSC) guida la visita (organizzata dagli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, Delegazione di Asola) della villa dei conti Barni e del suo giardino, situati a Roncadello di Dovera (CR). La villa Barni-Corrado, eretta tra il 1690 ed il 1693 su disegno degli architetti Michele e Pier Franco Sartorio, è una delle più interessanti residenze nobiliari dell’Alto Cremonese, e rappresenta un compiuto esempio d’integrazione tra le funzioni residenziali, di rappresentanza, di presidio del territorio e di gestione di una importante tenuta agraria. Di notevole interesse il vasto giardino (oltre tre ettari), ricco di arredi e citazioni letterarie, recentemente restaurato: su un antico impianto geometrico ripartito in tre zone con funzioni diverse, all’inizio dell’Ottocento si sovrappose una ridistribuzione di gusto romantico che, utilizzando il canale irriguo che circondava la villa e movimentando il piano di campagna, adeguò le aree verdi di pertinenza della villa al gusto moderno del giardino paesistico. Di grande suggestione l’isolotto e la copiosa presenza di “memorie” familiari e non, oltre alle grotte, alle alture e alle citazioni orientali. Ancora parzialmente in fase di restauro, la villa ospita oggi la sede della Fondazione Barni dedicata all’assistenza degli anziani.

La visita è preceduta al mattino da una visita a Crema ed ai suoi monumenti. Per informazioni: Gisella Perini, 0376 719050; 333 9298683.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok