lunedì  :  9,30 – 13
mercoledì  :  9,30 – 13
giovedì  :  9,30 – 13 , 14,30 – 18,30

 

La città scomparsa. La demolizione del ghetto ebraico di Mantova

A Mantova presso la sala della Madonna della Vittoria (via Monteverdi 1) dal 15 settembre al 16 ottobre 2016 è aperta la mostra «La città scomparsa. La demolizione del ghetto ebraico di Mantova». Realizzata dagli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani con la collaborazione dell’Archivio Storico Comunale di Mantova, della Biblioteca Teresiana e della Biblioteca Mediateca “Gino Baratta”, la mostra ricostruisce il percorso delle idee e delle vicende, che tra la fine dell’Ottocento e gli anni Settanta del Novecento hanno portato alla quasi totale scomparsa del ghetto, e analizza il rapporto della città con un’area cruciale del suo centro storico. Curato da Claudia Bonora Previdi e da Marida Brignani il percorso espositivo alterna testi, immagini e teche contenenti documenti originali e una grande mappa della città, la quale evidenzia l’estensione dell’area del ghetto all’atto della sua istituzione (1610-12); vi è inoltre una proiezione continua di immagini dell’antico ghetto e di fotografie attuali scattate da Luigi Briselli. La mostra è aperta il mercoledì dalle 15,30 alle 18; il giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18; il lunedì e il martedì è visibile solo su prenotazione.
I pannelli della mostra sono consultabili e scaricabili dal sito della rivista www.novecento.org, sezione “Ipermuseo”.
Nell’allegato la riproduzione della locandina (880 KB). ghetto_2016_15.09-16.10

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok