lunedì  :  9,30 – 13
mercoledì  :  9,30 – 13
giovedì  :  9,30 – 13 , 14,30 – 18,30

 

Davanti a Villa Emma. La costruzione di un luogo per la memoria dei ragazzi ebrei salvati a Nonantola

Da venerdì 17 giugno 2016 a domenica 19 si svolge a Nonantola (Modena) il convegno «Davanti a Villa Emma. La costruzione di un luogo per la memoria dei ragazzi ebrei salvati a Nonantola», aperto a tutti ma rivolto in particolare ad architetti e artisti. Una ventina di studiosi dall’Italia, dall’Inghilterra, dalla Germania e da Israele ripercorrono la vicenda e tracciano le coordinate storiche per la costruzione di un memoriale
Tra il 1942 ed il 1943 a Villa Emma vennero accolti dalla popolazione locale 73 ragazzi ebrei; dopo l’8 settembre, con l’occupazione tedesca dell’Italia, si rese necessario metterli al riparo dal pericolo di cattura: i Nonantolani scelsero allora di rischiare e, nonostante le difficoltà, tutti i ragazzi raggiunsero la Svizzera.
Il memoriale, dedicato a una storia a lieto fine, diventerà un punto d’incontro per gli abitanti del luogo, per i passanti, per i visitatori, per chi viene da vicino e da lontano, un punto d’incontro per chi voglia riflettere sui viaggi di bambini e ragazzi che oggi toccano le nostre sponde, varcano frontiere, bussano alla nostra porta e che possono arricchire la comunità che li accoglie.
Il programma e le modalità d’iscrizione sono leggibili all’indirizzo http://www.davantiavillaemma.org/convegno/.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok