lunedì, mercoledì e giovedì: 9,30-13

giovedì: 15-18

 

 

 

lunedì  - venerdì  :  9,15 – 13
giovedì  : 14,30 – 18,30

 

Storie d’antifascismo popolare mantovano

Durante la guerra civile spagnola (1936-1939), in cui si scontrarono franchisti e repubblicani, furono una quarantina i mantovani che combatterono in difesa della Repubblica. Tramite la consultazione degli archivi sovietici e del casellario politico dell’Archivio Centrale dello Stato di Roma, Giovanni Cattini ha ricostruito le vite di questi uomini. Provenienti dalle classi sociali più povere, la maggior parte aveva partecipato alle giornate rosse mantovane del dicembre 1919 poi, oppostasi al regime fascista, era stata costretta a rifugiarsi in Francia, Belgio, Svizzera, Unione Sovietica. Infine, raggiunta la Spagna, gli antifascisti mantovani combatterono a fianco dei repubblicani per difendere i valori in cui credevano.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok