lunedì  :  9,30 – 13
mercoledì  :  9,30 – 13
giovedì  :  9,30 – 13 , 14,30 – 18,30

 

La didattica -

Istria4

Profughi dal confine orientale: espulsione e abbandono delle terre istriane e dalmate – 4

Sabato 16 marzo 2019 è prevista, come parte integrante ed ultima del corso “Profughi dal confine orientale: espulsione e abbandono dalle terre istriane e dalmate”, la visita al Villaggio San Marco (campo di Fossoli) presso Carpi, che dal 1954 alla fine degli anni ’60 ha ospitato profughi istriani e dalmati in seguito al loro esodo. L’orario di visita concordato va dalle 10 alle 12; il ritrovo è all’ingresso del campo prima delle ore 10.
Agli iscritti verranno riconosciute le ore di frequenza, ma essendo le lezioni aperte alla cittadinanza tutti possono partecipare alla visita; si chiede solamente di segnalarlo per tempo via email all’indirizzo ist.storia@comune.mantova.gov.it entro giovedì, in modo da poter comunicare a Fossoli con un minimo di anticipo il numero di presenti più vicino possibile al vero.
All’indirizzo http://www.fondazionefossoli.org/it/campo.php il sito della Fondazione ex Campo Fossoli.
L’immediato secondo dopoguerra italiano è segnato dall’esodo istriano-dalmata, che ha prodotto l’immigrazione forzata di una buona parte dei cittadini di etnia e lingua italiana dai territori della Venezia-Giuliae della Dalmazia. L’accaduto rientra nel più generale fenomeno degli spostamenti di popolazione che nel Novecento hanno seguito i due dopoguerra.Il corso si è proposto, passando da una scala europea ad una scala locale, di esplorare nel primo incontro un esame comparato delle situazioni che hanno toccato le popolazioni europee.
Nell’allegato la riproduzione dell’invito (650 KB) Istria_2019.02-03b.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok