lunedì  :  9,30 – 13
mercoledì  :  9,30 – 13
giovedì  :  9,30 – 13 , 14,30 – 18,30


La didattica -

Izieu

Izieu, una colonia per bambini ebrei rifugiati 1943-1944

Lunedì 7 aprile 2014 a Mantova alle ore 17 presso l’Istituto “Isabella d’Este” (via Rippa, 1) viene presentato il libro curato da Stéphanie Boissard e Giulia Ricci «Chi verrebbe a cercarci qui, in questo posto isolato? Izieu, una colonia per bambini ebrei rifugiati 1943-1944». Con le curatrici intervengono Claudio Silingardi (direttore generale dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia) e Maria Bacchi (Istituto Mantovano di Storia Contemporanea e Fondazione “Villa Emma”, Nonantola). Segue l’inaugurazione della mostra didattica «Izieu, una colonia per bambini ebrei rifugiati 1943-1944», che prosegue fino a mercoledì 30 aprile: di essa è possibile prenotare visite, anche guidate, negli orari di apertura della scuola.
Ad Izieu in Francia (a circa 80 chilometri da Lione) viene ospitata dall’aprile 1942 una colonia per bambini e ragazzi ebrei. Il 6 aprile 1944 sette educatori e quarantaquattro bambini e ragazzi sono arrestati per ordine della Gestapo di Lione, comandata da Klaus Barbie; adulti e bambini di ogni età subiscono un interrogatorio da parte della polizia politica tedesca. Quarantadue bambini e cinque adulti sono in seguito gasati nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, mentre due adolescenti e il direttore della colonia sono fucilati in Estonia. Di tutto il gruppo sopravvisse una sola educatrice.
Nell’allegato la riproduzione dell’invito (190 KB). Izieu_2014_04_07

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok