lunedì  :  9,30 – 13 , pomeriggio su appuntamento
mercoledì  :  9,30 – 13
giovedì  :  9,30 – 13 , 14,30 – 18,30
chiusura venerdì 21 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019

Le attività

Vincenzo_I_Gonzaga

La corona del Principe. Iconografia e simbologia per Vincenzo I Gonzaga

Sabato 20 settembre 2014 a Mantova presso l’Atrio degli Arcieri di Palazzo Ducale a partire dalle ore 9,30 in occasione del decennale della scomparsa di Cesare Mozzarelli si terranno la proclamazione dei vincitori dell’VIII edizione (2014) del Premio di Studio “Cesare Mozzarelli” per elaborati sulla storia del Mantovano  e una giornata di studio dal titolo «La corona del Principe. Iconografia e simbologia per Vincenzo I Gonzaga».
Promosso dall’IMSC e realizzato con il sostegno e la collaborazione di Comune e Provincia di Mantova, Diocesi di Mantova, Mibac-Soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici di Mantova, Brescia e Cremona, Palazzo Ducale, Mibac-Archivio di Stato e Accademia Nazionale Virgiliana, l’incontro si ispira nel titolo a Ciro Spontone, scrittore politico di origine bolognese ma in quegli anni al servizio di Vincenzo Gonzaga, che nel 1587 era stato incoronato duca di Mantova. Spontone nel 1590 pubblicò un libro intitolato La corona del Principe, nel quale le  «Gioie che nella corona incastrate sono» altro non sono che una rappresentazione simbolica delle virtù che si addicono a un ottimo principe. Nell’iconografia “ufficiale” dell’incoronazione, Vincenzo sfoggia ricchissime corone di impressionante bellezza, ed è probabile che Spontone sia stato suggestionato dalla cerimonia e dalla corona stessa, che potrebbe avergli suggerito la complessa allegoria che apre il trattato sopra menzionato (e si noti che nella dedica ai consiglieri dei principi egli precisava di lavorare al libro da tre anni). Da questo trattato è derivato lo spunto per la realizzare nella città natale una doppia iniziativa per ricordare, nel decennale della morte, Cesare Mozzarelli, studioso di questi temi e organizzatore di cultura,  .
La giornata di sabato 20 settembre si aprirà alle 9,30 con i saluti delle autorità, e sarà incentrata sul tema «La corona: forza di un simbolo, magnificenza del Principe», con interventi di Chiara Continisio su «Ciro Spontone e «le gioie» della corona del Principe (1590)», Fausto Arici su «Prese dalla testa di Milcom la corona. Ne ricavò un bottino molto grande (2Sam. 12,30). La corona come raffigurazione di una legittimità complessa», Paola Venturelli su «Vincenzo I Gonzaga: la corona del duca».
A conclusione della sessione mattutina, verranno proclamati i vincitori dell’VIII edizione del premio di studio “Cesare Mozzarelli”, cui seguirà una visita guidata alle «Stanze del Principe: l’appartamento di Vincenzo I nel Palazzo Ducale di Mantova» a cura di Renata Casarin (Direttore del Museo di Palazzo Ducale, Sezione Corte Vecchia), visita che per l’occasione sarà accompagnata da un intrattenimento musicale de “I concerti dell’Accademia” (Accademia Nazionale Virgiliana).
Nel pomeriggio, alle ore 15,  si parlerà invece di «Politica culturale e simbologia artistica del potere di Vincenzo I Gonzaga», con contributi di Daniela Frigo su «Le “corone” di Vincenzo I Gonzaga: un principe barocco sulla scena del potere», Roberta Piccinelli su «Le strategie artistiche di Vincenzo I Gonzaga, gli artisti di corte e le finanze della sua camera personale», Raffaella Morselli su «Rubens “gentiluomo e servitore” di Vincenzo I Gonzaga, e di Paola Besutti, Luoghi, musica, identità: la sala di Orfeo». Si prevede inoltre che gli atti della giornata verranno pubblicati dalla casa editrice “Il Rio” di Mantova.
Durante tutta la giornata verrà inoltre eccezionalmente esposto al pubblico il dipinto «Il Duca Vincenzo Gonzaga all’incoronazione» (1587 ca., attr. A Jean Bahet, collezione privata), in cui è ritratta appunto una “corona del principe”.
In allegato il programma della giornata (550 KB). Mozzarelli_2014_settembre_20_p

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok