lunedì, mercoledì e giovedì: 9,30-13

martedì e venerdì: 9,30-12

 

 

 

 

lunedì  - venerdì  :  9,15 – 13
giovedì  : 14,30 – 18,30

 

Le attività

Bolzano,aguzzini

Criminali del campo di concentramento di Bolzano

Mercoledì 5 febbraio 2020 a Mantova (Palazzo della Cervetta, piazza Mantegna 6/a) alle ore 17,30 Costantino Di Sante dialoga con Antonella Tiburzi sul libro da lui scritto e avente per titolo “Criminali del campo di concentramento di Bolzano”.
Il campo di concentramento di Bolzano è entrato in funzione nell’estate del 1944 dopo la chiusura del campo di Fossoli, nel Comune di Carpi. Il lager di Bolzano ha ereditato la struttura del campo carpigiano, i prigionieri, i guardiani, il personale amministrativo, la stamperia e il comandante, Karl Titho. Lo storico Costantino Di Sante ha ricostruito per la prima volta la storia di questo campo in cui furono internate circa 9.500 persone. Il libro fa luce su aspetti inediti di uno dei principali campi di detenzione nazista nell’Italia occupata e documenta degli orrori e degli aguzzini e delle aguzzine che picchiavano, torturavano, uccidevano i detenuti.
Nell’allegato la riproduzione dell’invito (240 KB). DiSante_2020_02_05

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
cookie policy
Ok